25/10/2021

Rugby Peroni Top10

Bersaglieri corsari: espugnato Calvisano

Vittoria in trasferta della Rugby Rovigo Delta contro i rivali di sempre: 21-29

Bersaglieri corsari: espugnato Calvisano

09/10/2021 - 19:37

CALVISANO - I Bersaglieri battono gli storici avversari del Calvisano, nel match clou della terza giornata di Top10. Al Pata Stadium di Calvisano, la Femi-Cz Rugby Rovigo ha battuto i padroni di casa per 29-21. Il primo applauso allo stadio va al capitano dei rossoblù Matteo Ferro che festeggia 150 presenze con la maglia della Rugby Rovigo Delta.

Partenza a favore dei padroni di casa, che cercano di fissare i primi punti, sfruttando l’indisciplina dei rossoblù; non riescono però a concretizzare. Al 12’ i bersaglieri ottengono un calcio a favore, per un placcaggio alto e optano per i pali; Van Reenen fissa i primi punti, 0-3. Al 26’ i rossoblù fissano altre tre punti con il piede di Van Reenen, che centra i pali, 0-6. Al 32’ i bersaglieri ottengono un altro calcio a favore, Van Reenen è preciso e porta Rovigo a nove punti; 0-9. Tre minuti dopo i ragazzi di coach Guidi hanno la possibilità di fissare i primi punti del match con un calcio piazzato; Consoli però non centra i pali, punteggio invariato, 0-9. Al 36’ Calvisano risale il campo e con Izekor, appena entrato, va a schiacciare l’ovale oltre la linea. Van Zyl converte, 7-9, punteggio che porta le squadre negli spogliatoi dopo qualche minuto.

Il secondo tempo inizia a favore dei rossoblù che al 46’ hanno la possibilità di allungare lo score dalla piazzola; Van Reenen non fallisce, 7-12. Due minuti dopo Van Reenen fissa altri tre punti per i Bersaglieri, portando il punteggio sopra break, 7-15. Al 50’ Calvisano sfrutta qualche imprecisione di Rovigo e di prepotenza va in meta con Vunisa. Van Zyl trasforma, 14-15. Al 70’ i gialloneri restano in quattordici per un giallo a Grenon, per un ingresso laterale. Al 70’ i rossoblù non demordono e dopo una serie di pick and go sui cinque metri avversari trovano la prima marcatura del match con il capitano Matteo Ferro. Van Reenen converte, 14-22. Al 78’ bersaglieri volano in meta con Diederich Ferrario che trova un varco nella difesa avversaria e va a schiacciare l’ovale in mezzo ai pali, Van Reenen trasforma, 14-29. Al 80’ Diederich Ferrario esce per un cartellino giallo, rossoblù in quattordici. Al termine del match i padroni di casa trovano un altra marcatura con Izekor, che va a segnare la sua seconda meta di giornata, Van Zyl trasforma e fissa il risultato finale sul 21-29.

Il capitano dei Bersaglieri Matteo Ferro si aggiudica il premio di Player of the Match; inoltre con 52 mete in carriera, Matteo raggiunge Gert Smal all’ottavo posto nella classifica dei metaman della storia del Rovigo. Questo il commento di coach Allister Coetzee: “Questo è un risultato davvero importante per noi. Arrivare qui in casa del Calvisano, con una squadra giovane; incontrare i gialloneri che sono una buona squadra, sapevamo che sarebbe stato un match fisico. E’ stata una bella vittoria per noi, i ragazzi hanno capito le potenzialità della squadra e dobbiamo solo migliorare da qua. C’è ancora tanta strada da fare, dobbiamo migliorare la nostra disciplina, abbiamo concesso troppo. Non vedo l’ora di continuare questo percorso”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette