Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

IL CONSIGLIO PROVINCIALE

Più risorse per scuole e strade

Approvato il bilancio per l’esercizio 2021-2023: aumentano i fondi per edilizia e manutenzioni

Più risorse per scuole e strade

 Doppia approvazione riguardante il bilancio nel consiglio provinciale svoltosi a Palazzo Celio nel tardo pomeriggio di ieri. Il bilancio per l’esercizio finanziario 2021-2023 ha subìto variazioni con un incremento che verrà destinato per edilizia scolastica, cultura e manutenzioni stradali. Ed è stato approvato all’unanimità.

Per quanto riguarda, invece, il bilancio consolidato del Gruppo Provincia di Rovigo, per l’anno 2020, si è avuto il medesimo esito con l’approvazione, che doveva avere la sua esecutività entro il 30 settembre.

Successivamente si è passati a questioni più concrete. La prima riguarda l’approvazione della convenzione regolante i rapporti tra amministrazione provincia di Rovigo e Consorzio di Bonifica Adige Po per il riconoscimento di un contributo economico straordinario da parte del Consorzio per la copertura delle spese di progettazione definitiva-esecutiva di lavori urgenti di ripristino strutturale e funzionale sul ponte prospiciente l’Idrovora consorziale Cavanella Po. Dopo diversi colloqui con il Consorzio, si è arrivati ad un contributo di 50mila euro da parte dello stesso oltre ad un’accelerazione per il nuovo progetto. Inoltre, ci saranno nuove asfaltature nel percorso alternativo all’attraversamento del ponte attualmente chiuso in attesa della riapertura.

Infine, la questione legata alla convenzione per la ripartizione dei proventi derivanti dalle sanzioni amministrative accertate tramite il dispositivo per il controllo elettronico della velocità, installato sulla Sp 38 “Piano di Rivà-Bonelli” al Km. 2+145/sx, in Comune di Taglio di Po fuori dal centro abitato. Il punto in oggetto è stato ritirato perché è sorto un problema legato alla competenza della proprietà che è del demanio, mentre la gestione è in mano alla Provincia. Ci sarà, quindi, un accordo quadro ma la discussione verrà affrontata di nuovo nelle prossime settimane. Di fatto, un cambio di forma ma non di sostanza.

Al consiglio provinciale, tenutosi ieri pomeriggio, erano presenti il presidente della Provincia di Rovigo Ivan Dall’Ara, oltre ai consiglieri Roberto Pizzoli, Antonio Laruccia, Alberto Martello, Ilaria Paparella, Francesco Siviero e Valeria Toso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy