20/10/2021

Il dramma

Non si era vaccinato, muore di covid a 40 anni

Alex Mantovan, pescatore di Contarina, con problemi di obesità era ricoverato in terapia intensiva a Trecenta

Non si era vaccinato, muore di covid a 40 anni

17/09/2021 - 18:10

ROVIGO - Il Polesine piange un'altra giovane vittima del virus. Si è spento oggi, dopo il ricovero in terapia intensiva a Trecenta, Alex Mantovan, pescatore di professione di Contarina, da poco nominato responsabile per la pesca del Bassopolesine nell'associazione per la Cultura Rurale, da Daniele Ceccarello. Aveva solo 40 anni. Della sua tragica scomparsa ha dato notizia anche l'Ulss 5 Polesana nel suo bollettino quotidiano sull'andamento del coronavirus in Polesine  Non si era vaccinato, nonostante fosse a rischio a causa di un forte problema di obesità. Si tratta della 537^ vittima del covid in Polesine dall'inizio della pandemia.

Sono 8 le nuove positività di residenti in Polesine riscontrate nelle ultime 24 ore (15.508 totali) tutte di persone già in isolamento domiciliare. La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari al 6,87%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 2,01%. Da inizio epidemia sono stati eseguiti 760.022 test rapidi e tamponi.

Attualmente risultano 18 pazienti ricoverati negli ospedali polesani per Covid-19, precisamente: 8 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta, 4 pazienti in Malattie Infettive a Rovigo, 1 paziente in Terapia Intensiva Covid a Trecenta, 5 pazienti in Ospedale di Comunità Covid a Trecenta. 10 nuove guarigioni portano a 14.764 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 207 le persone attualmente positive in provincia. Ad oggi sono 471 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette