20/09/2021

BADIA POLESINE

La città sotto choc: Matteo muore in moto a 40 anni

Matteo Blanda, molto conosciuto in paese, rimane ucciso in un incidente a Castagnaro

La città sotto choc: Matteo muore in moto a 40 anni

Purtroppo inutili i soccorsi, per Matteo Blanda, 40 anni

03/08/2021 - 20:18

BADIA POLESINE - L'incidente si è verificato poco prima delle 16 del pomeriggio di martedì 3 agosto, in via Borgonovo, a Castagnaro. La moto, una Guzzi v 1100, secondo le prime ricostruzioni, affidate al personale della polizia locale, si è scontrata, per cause che dovranno essere chiarite, con una utilitaria, una Citroen, che procedeva in direzione opposta. L'impatto ha fatto finire a terra Matteo Blanda, 40 anni, di Badia Polesine, che ha quindi urtato il guard rail: l'impatto non gli ha lasciato alcuno scampo. Inutili i soccorsi prontamente portati dal personale del Suem. Illesa, ma sconvolta, la conducente dell'auto.

Sul posto sono accorsi sia l'elicottero del 118 che l'ambulanza e l'automedica, ma non è stato possibile, davvero, fare nulla per lo sfortunato motociclista, morto sul colpo. In breve tempo, la notizia della tragedia ha percorso i pochi chilometri che separano Castagnaro da Badia Polesine, destando sconcerto e un dolore devastante.

Matteo, infatti, per quanto nato a Legnago (come accade a molti Badiesi) era sempre vissuto a Badia Polesine. Alle elementari era stato compagno di classe dell'attuale assessore Stefano Baldo, che lo ricorda con affetto, ancora incredulo e scosso dalla notizia: "E' una perdita devastante, per la nostra comunità", spiega. Di professione, Matteo lavorava come conducente della Trans Lusia, il colosso dell'autotrasporto di Lusia.

Aveva la passione della bicicletta con la quale, a livello amatoriale, amava fare, anche in compagnia, lunghe escursioni. Lascia la compagna, Stefania, e due figli. Aveva anche un fratello di qualche anno maggiore, Marco. Presto per sapere quando sarà possibile dare l'ultimo saluto a questo figlio della comunità di Badia Polesine. Prima, infatti, l'autorità giudiziaria veronese dovrà decidere se e quali accertamenti eventualmente disporre su questa tragedia della strada.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette