20/06/2021

Assurdo!

Legano il cane sotto al sole senza cibo e acqua: denunciati i proprietari

Il cucciolo è rimasto legato ad un albero, con una catena, per tutto il giorno

Cane incatenato senza cibo né acqua

CAVARZERE - Sono stati denunciati i proprietari di un cane legato sotto al sole senza cibo e acqua. E’ intervenuta sul posto la presidente della commissione per la tutela dei diritti degli animali di Rovigo: “Il cane è stato portato via prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, ma monitoreremo la situazione in attesa che si attivi il tutto in modo legale per poter sequestrare il cane”.

E’ stata Gabriella Gibin, presidente della commissione per la tutela dei diritti degli animali d’affezione di Rovigo ad intervenire a Cavarzere a seguito della segnalazione riguardante un cane legato ad un albero per tutto il giorno, sotto il sole, con una catena, senza cibo e acqua.

I componenti dell’organizzazione no profit di Rovigo, infatti, spiegano: “Siamo stati contattati nella serata di sabato 5 giugno da alcuni signori che avevano notato un povero cane legato ad un albero con una catena. Il cane, dalle testimonianze di diverse persone, era lì dalla mattina e anche nei giorni precedenti”. La presidente Gibin, delegata della Lai (Lega antispecista italiana) del Veneto si è recata immediatamente sul posto, trovando il cane in affanno. “Allentata la catena, il cane è stato rifocillato e tenuto in sicurezza - spiega - sono stati allertati i Carabinieri ed il servizio veterinario locale. Nel frattempo, i proprietari informati da qualcuno, si sono recati sul posto ed hanno portato via il cane strattonandolo”.

Il cane si trovava nell’argine dell’Adige, legato ad un albero; ma all’arrivo del proprietario, Gabriella non ha potuto far nulla per trattenerlo fino all’arrivo dei Carabinieri che lei stessa ha contattato. “Sabato sera quando sono intervenuta il cane era inavvicinabile. Ringhiava impaurito e stremato per via della condizione in cui era detenuto - ha raccontato - quando sono arrivati i proprietari, io da sola ho fatto tutto il possibile di fronte ad una persona che mi stava anche minacciando. Alle forze dell’ordine e al veterinario ho chiesto di andare a casa dei proprietari, per identificarli e per verificare dove fosse il cane”.

Nella giornata di lunedì scorso il veterinario si è recato per valutare le condizioni di salute del cane, e la presidente si è recata in caserma denunciare i proprietari. “La denuncia è stata acquisita - ha spiegato - a questo punto, inoltrata la denuncia ed attendendo il responso della visita del veterinario non possiamo fare altro che monitorare costantemente la situazione, in attesa che si attivi il tutto in modo legale per poter sequestrare il cane. Non lo lasciamo solo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette