20/06/2021

IL DIBATTITO

"Reddito di cittadinanza: pessimo esempio per chi ha un figlio, insegna a non lavorare"

Una pensionata rodigina: "E a noi pensionati rimangono le briciole”

“Reddito vergogna se stai a casa”

ROVIGO - “Scrivetelo, questo reddito di cittadinanza è un pessimo esempio per chi ha un figlio, insegna a non lavorare, altro che. E a noi pensionati rimangono le briciole”. A parlare è una rodigina di 74 anni che vive in una casa popolare di Rovigo e ogni tanto si presenta alla Caritas, quando non le rimane un soldo per fare la spesa. “Vivo della pensione di reversibilità di mio marito, il mio Isee è di 6.800 euro all’anno, ma siccome dal 2020 al 2021 è arrivato a 7.200, l’Inps mi ha tolto l’80%. Allora, mi date la pensione di cittadinanza e a fine anno mi togliete tutto? E invece a chi ha figli, danno anche 13.200 euro all’anno. Chi va a lavorare con mille euro al mese? Spiegatemelo. Io pago affitto Ater, bolletta del gas e della luce, e acqua e poi non ho i soldi per mangiare, muoio di fame”.

La rodigina non si è nemmeno avvicinata al Comune per chiedere i buoni spesa, per paura del conto finale: “Non domando più niente a nessuno, se chiedo i buoni spesa poi mi aumentano l’Isee, l’affitto e tutto - dice senza avere più fiducia nelle istituzioni, anche quando non chiedono niente in cambio - Io che pago tutto rimango senza un euro e mi posso mangiare le crocchette del cane. E poi nessuno vuole fare il cameriere perché conviene prendere qualcosa di meno ma non lavorare. Un figlio, però si vergognerà ad avere dei genitori così”.

Detta con parole molto povere, la pensionata molto arrabbiata con il sistema, spiega tuttavia quello che da tempo stanno dicendo associazioni di categoria e i sindacati stessi. Il Reddito di cittadinanza alimenta un meccanismo che non invita a lavorare, ma a rimanere a casa, magari facendo dei lavori saltuari e in nero, ma aggirando le opportunità.

E’ vero che il reddito di cittadinanza in media è di poco superiore a 500 euro. Ma è anche vero che ai disoccupati a cui è stato riconosciuto un sostegno economico tendono a rifiutare lavori, per quanto retribuiti poco, in favore magari di lavori in nero.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette