19/06/2021

Questura

Due polesani truffati sul web

Volevano vendere su Internet, ma l'acquirente truffatore li ha raggirati facendoli pagare

28enne romana truffa online una polesana

ROVIGO - Due polesani truffati sul web. Ieri, in questura, sono state ricevute due denunce da parte di persone che hanno messo in vendita oggetti usati sul web e sono stati indotti dall’acquirente, dopo un colloquio telefonico, a recarsi al bancomat per effettuare operazioni di ricevimento del denaro.

L’abilità di eloquio del truffatore, però, fa sì che la vittima venga tratta in inganno e anziché ricevere il denaro lo accredita (e parliamo di cifre ingenti) su una carta ricaricabile difficilmente rintracciabile perché rilasciata all’estero o intestata a persona inesistente, e ottenuta con documenti falsi.

Dall’inizio dell’anno sono una sessantina le denunce fatte, in provincia di Rovigo, per truffe del genere o da parte di vittime di “phising”, cioè la ricezione di una mail ingannevole da parte di un istituto di credito che fa credere all’utente di dover inserire le proprie credenziali-

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette