19/06/2021

Rovigo campione d'Italia

La città è strapiena di gente: grande festa per lo scudetto

Dalle 21.30 è esplosa la festa: caroselli sul Corso e cori in piazza.

ROVIGO - Il centro di Rovigo si è riempito di gente dopo le 21. La festa scudetto è esplosa.

Urla, abbracci, canti. “Siamo noi, siamo noi, i campioni dell’Italia siamo noi”, il coro più gettonato in piazza e sul Corso. Seguito dal classico “Chi non salta è un padovano”, indirizzato ai rivali di sempre, battuti al termine di una partita da batticuore.

Poi, i colori rossoblù hanno invaso il centro di Rovigo, bandiere, sciarpe. maglie e trombe. E i clacson a lungo il Corso del Popolo, che dopo le 21.30 ha cominciato ad essere attraversato dal carosello di auto.

Qualche incertezza all’ingresso nella Ztl per la scritta “varco attivo”. Ma niente paura è stato lo stesso vicesindaco Roberto Tovo a precisare che “martedì abbiamo deliberato di lasciare, per questa sera, aperto l’accesso al Corso alle auto. La scritta varco attivo deve essere un disguido tecnico che adesso cercheremo di risolvere. Ma non ci saranno sanzioni”.

Niente multe alla festa rossoblù, quindi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette