14/06/2021

IL CASO

Due arresti: avevano dato alle fiamme il rifugio dei gatti

I carabinieri di Cavarzere hanno tratto in arresto in flagranza di reato di danneggiamento aggravato due giovani del luogo

Carabiniere modello costretto a difendersi al Tar

CAVARZERE - Danno alle fiamme il rifugio di felini di Acquamarza: due arrestati. Gli animali sono tutti illesi. E' successo nella serata della scorsa domenica 16 maggio, quando i carabinieri del comando della stazione di Cavarzere hanno tratto in arresto in flagranza di reato di danneggiamento aggravato due giovani del luogo, un 20enne e un 19enne, nonché deferito in stato di libertà un 17enne. I tre sono stati sorpresi mentre appiccavano il fuoco ad un rifugio di felini in località Acquamarza. Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, e sospettati di aver compiuto simili atti vandalici ai danni di cassonetti della raccolta differenziata nei comuni di Cavarzere e Cona.

I volontari locali dell’associazione nazionale per la tutela degli animali hanno informato che non è il loro rifugio quello convolto nell’atto vandalico, ma hanno assicurato che gli animali del rifugio di Acquamarza stanno bene: “Il nostro piccolo rifugio non è stato coinvolto nell’atto di vandalismo, i nostri mici stanno bene e non è stato dato fuoco al rifugio. Purtroppo questa bruttissima vicenda è accaduta davvero in una piccola colonia di Cavarzere, fortunatamente nessun micio è rimasto ferito. Ringraziamo di cuore i carabinieri che hanno prontamente arrestato queste persone”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette