09/05/2021

San Martino di Venezze

Stava per liberarsi dei rifiuti sul Ceresolo, sanzionato dai Carabinieri

Un 38enne della provincia di Rovigo pizzicato dai militari dell'Arma con un furgone carico di rifiuti

Stava per liberarsi dei rifiuti sul Ceresolo, sanzionato dai Carabinieri

SAN MARTINO DI VENEZZE - Stava per abbandonare dei rifiuti lungo un fossato, pizzicato dai Carabinieri. Nella mattinata del 30 aprile scorso, i Carabinieri della stazione di San Martino di Venezze, durante il servizio di controllo del territorio, in via Ceresolo hanno notato un automezzo Citroen Jumpy che, dopo essersi accostato sul margine destro della carreggiata e fermato per pochi secondi, ripartiva in velocità. Gli operanti, insospettiti dall’inusuale comportamento dell’autista, hanno pertanto inseguito e bloccato il veicolo in questione.

I conseguenti accertamenti hanno permesso di appurare che il conducente, un uomo italiano 38enne della provincia di Rovigo, si era poco prima fermato per abbandonare lungo il fossato che costeggia la strada di campagna alcuni sacchetti di spazzatura. Un'ispezione all’interno del veicolo confermava la presenza di altri sacchetti a bordo, che l'uomo verosimilmente non ha potuto abbandonare per l’arrivo della pattuglia dei Carabinieri. L'uomo, oltre al recupero della spazzatura, è stato sanzionato con una contravvenzione amministrativa di 600 euro per "abbandono di rifiuti non pericolosi".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni
ARIANO NEL POLESINE

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni