09/05/2021

ROVIGO

Riaprono i bar, ma non tutti sorridono

La possibilità di servire solo seduti all’aperto penalizza molti locali

ROVIGO - Da oggi con il Veneto, come la stragrande maggioranza delle regioni italiane, che ritorna in zona gialla hanno riaperto bar e ristoranti con servizio al tavolo. Ma solamente all’aperto, cosa che per più di un esercente, sprovvisto di plateatico o con poco spazio, è una penalizzazione importante. La riapertura, per i baristi di Rovigo, funziona a metà, ma soprattutto discrimina chi non ha spazio all’esterno per il servizio. E rimanere aperti adesso per fare solamente asporto, secondo alcuni baristi, non ha alcun senso: i clienti preferiscono sedersi dove possono e bere il caffè nella tazzina. Per i più fortunati, invece, è una boccata d’ossigeno, anche se non manca la solidarietà verso i colleghi più in difficoltà.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni
ARIANO NEL POLESINE

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni