06/12/2021

ROVIGO

Evade dai domiciliari, alla vigilia dell'udienza di convalida dell'arresto

La misura non è riuscita a "contenere" un giovane che, nonostante la giovane età, da qualche anno fa parlare le cronache cittadine

Scappa dai domiciliari e va a ubriacarsi al bar

30/03/2021 - 15:12

ROVIGO - Sarebbe evaso dai domiciliari, alla vigilia dell'udienza di convalida dell'arresto fatto scattare dalla polizia, dopo la rapina choc che, assieme a un complice, marocchino, avrebbe messo a segno a Parco Langer (LEGGI ARTICOLO), ai danni di un coetaneo, minacciato con una pistola, terrorizzato, costretto a inginocchiarsi mentre gli urinava addosso, con il tutto che veniva ripreso su telefonino. Un video definito "agghiacciante" dagli stessi poliziotti di Volanti e Squadra mobile della questura, che pure ne hanno viste non poche, nel corso degli anni.

Un episodio estremamente brutto, per una realtà come Rovigo, che aveva lasciata sconvolta la vittima. Che, tra l'altro, non aveva fatto assolutamente nulla: sarebbe stata attirata in una vera e propria trappola, al parco, della fidanzatina di uno dei due rapinatori, per poi venire aggredito, brutalizzato, rapinato del monopattino e degli auricolari. Tanto che anche la minore, 16enne, è stata denunciata a piede libero, in concorso con i due 20enni che, invece, sono stati appunto arrestati.

L'udienza di convalida è fissata per il pomeriggio di martedì 30 marzo, ma, a meno di clamorosi sviluppi, sarà difficile che vi possa partecipare il 20enne, che, come detto, dalla mattinata non si trova, dal momento che avrebbe dovuto essere ai domiciliari e non c'è. Da verificare se si possa essere allontanato con la 16enne, su questo versante sono in corso accertamenti.

Evidentemente, la misura dei domiciliari non è riuscita a "contenere" un giovane che, nonostante la giovane età, da qualche anno fa parlare con una certa regolarità le cronache cittadine. In passato, infatti, aveva passato anche un periodo nel carcere minorile.

Nonostante questo "discreto" curriculum criminale, però, dopo il fulmineo arresto da parte del personale delle volanti e della mobile, era arrivata la decisione di metterlo ai domiciliari. In ogni caso, appare difficile possa andare lontano.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette