11/04/2021

LENDINARA

Sono tutti negativi i tamponi di controllo fatti agli studenti “quarantenati”

Sono già riprese le lezioni sia alla scuola dell’infanzia di via Garibaldi che alle elementari Baccari e alla scuola media A. Mario

La buona notizia: i nostri medici e infermieri stanno bene. Tamponi negativi

LENDINARA - Sono tutti negativi i tamponi di controllo fatti agli studenti “quarantenati” dell’Istituto comprensivo di Lendinara. Si sono riprese già ieri le lezioni regolarmente sia alla scuola dell’infanzia di via Garibaldi che alle elementari Baccari e alla scuola media A. Mario. Hanno terminato quindi la quarantena preventiva sia i più grandi che i più piccoli, dopo un sospiro di sollievo per tre classi delle medie e una delle elementari. Già il 22 febbraio tutti i tamponi effettuati per le classi interessate avevano dato esito negativo.

In base alle nuove disposizioni regionali, quindi, dal 23 al 28 febbraio tutte e quattro le classi in oggetto erano state poste in sorveglianza stretta, pur continuando la frequenza scolastica.

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo posti in sorveglianza hanno quindi ripreso a frequentare le lezioni in presenza ma hanno dovuto accedere all’edificio scolastico da un’entrata loro destinata e per tutta la settimana hanno occupato un’area dedicata ad ospitarli in via esclusiva, con servizi igienici riservati.

Essere in sorveglianza scolastica, come precisato dalla circolare che l’ha annunciata, ha implicato per gli studenti una serie di misure ancora più restrittive di quelle a cui sono quotidianamente sottoposti per scongiurare al massimo le possibilità di contagio, come da indicazioni prescritte a livello regionale.

Non si possono svolgere attività di canto, la ricreazione si svolgerà in classe, non è possibile svolgere altre attività scolastiche ed extrascolastiche in cui si preveda intersezione e mescolanza tra classi, non è possibile effettuare uscite con gli amici e/o uscite di gruppo, occorre evitare frequentazioni con altre persone, in particolare con persone fragili e anziani, è obbligatorio l’uso corretto della mascherina chirurgica o ffp2, occorre arieggiare con maggiore frequenza gli ambienti, tenere monitorata la temperatura corporea quotidianamente e igienizzarsi spesso le mani, rivolgersi immediatamente al proprio medico curante in caso di comparsa di sintomi compatibili con il Covid-19, per chi fruisce dello scuolabus è obbligatorio indossare sempre la mascherina e rispettare le distanze di sicurezza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette