11/04/2021

CORONAVIRUS IN VENETO

"Vaccini: vista la scarsità e l'urgenza, perché non verificare la validità di quelli cinesi o quelli russi Sputink?"

Luca Zaia: "Non vorrei che fosse diventata una questione ideologica sulla pelle dei cittadini"

47947

Luca Zaia

VENETO - "I vaccini sono ancora pochi. Per le offerte sfumate resta l'amaro in bocca, ma dobbiamo andare fino in fondo nelle verifiche. Spero che il presidente del Consiglio le faccia. Un importante istituto internazionale ha dato un'indicazione chiara: chi ha avuto il Covid ha già avuto una risposta anticorpale, quindi basta una sola iniezione. La comunità scientifica ci può dare una risposta? E' meglio dare un po' di copertura per tutti o tanta copertura a pochi? - commenta il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia - Vista la scarsità di vaccini e l'urgenza di farli, perché non verificare la validità di quelli cinesi o quelli russi Sputink? Non vorrei che fosse diventata una questione ideologica sulla pelle dei cittadini".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette