24/02/2021

ECOAMBIENTE

Porta a porta in città e 100 posti di lavoro

Ospite del Forum dei cittadini l'Ad dell'azienda dei rifiuti, che spiega gli investimenti in arrivo

100662

ROVIGO - Il Forum dei Cittadini - lista civica che sostiene il sindaco Gaffeo - ha affrontato, nel corso del proprio coordinamento, proprio i temi legati al futuro di Ecoambiente, che ha appena portato a casa l’affidamento del servizio per i prossimi trent’anni. Ospite d’eccezione, l’ad dell’azienda Giancarlo Lovisari, che ha annunciato “investimenti in mezzi, uomini e attrezzature che, aumentando la meccanizzazione, agevolano non solo la qualità del servizio, ma alleggeriscono anche il lavoro degli operatori”.

Lovisari stima inoltre che oltre a nuovi mezzi vi saranno un centinaio di nuovi posti di lavoro. Vi sarà una fase di transizione nei prossimi cinque anni aumentando la raccolta differenziata dal 65% attuale almeno all’80%, riducendo così i costi di gestione. Il nuovo sistema prevede che l’attuale tassa si trasformi in tariffa puntuale con bollettazione gestita direttamente da Ecoambiente, che istituirà 12 sportelli intercomunali per favorire il rapporto e l’assistenza ai cittadini. Anche Rovigo sarà interessata da questi profondi cambiamenti e quest’anno sarà avviata la sperimentazione della raccolta differenziata porta a porta o con cassonetti intelligenti, che consentiranno di addebitare ai cittadini importi effettivamente corrispondenti alla quantità di rifiuti prodotta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette