05/03/2021

CORONAVIRUS IN VENETO

"I dati stanno migliorando, ma ora dobbiamo fare attenzione alle varianti"

Zaia: "Mantenere il distanziamento corretto, usare la mascherina e lavarsi spesso le mani serve più di un lockdown"

zaia

VENETO - "I dati in veneto stanno continuando a migliorare ma ora dobbiamo fare attenzione alle varianti, che sono pericolose: noi la prima l'abbiamo isolata il 24 dicembre scorso, prima di tutti gli altri", spiega il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia.

"All'estero la situazione è preoccupante specie in Germania, il Paese ha prolungato il lockdown, ma che va affrontato in modo costruttivo. Senz'altro mantenere il distanziamento corretto, usare la mascherina e lavarsi spesso le mani serve più di un lockdown", ha aggiunto Zaia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette