27/02/2021

LA CERIMONIA

Rovigo ricorda il giovane questore eroe

Commemorazione davanti al monumento a lui dedicato, poi scoperta una targa vicino all'albero piantato in suo onore davanti alla Questura

ROVIGO - Breve e intensa cerimonia in piazzale Palatucci, dove sorge il monumento intitolato al poliziotto Giovanni Palatucci, reggente della questura di Fiume, che salvò numerosi ebrei dalla persecuzione razziale e morì il 10 febbraio del 1945 in un campo di concentramento dove venne deportato perché scoperto. Presenti il personale della questura di Rovigo, il comitato Palatucci, il prefetto, il questore, varie associazioni d'Arma e autorità.

Ci si è quindi spostati alla nuova questura di Rovigo, dove è stata scoperta una targa intitolata al martire, di fronte a un alberello piantato proprio in sua memoria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette