22/01/2021

CORONAVIRUS IN VENETO

Bollettino: più di 2mila nuovi casi e 166 decessi

Zaia: "Vacciniamo tutta la regione entro l'estate, se arriva anche il vaccino Astrazeneca"

Zaia: "Meglio la chiusura totale"

VENETO - "Abbiamo fatto 52mila 671 tamponi nelle ultime 24, abbiamo trovato 2134 positivi, con una incidenza del 4%. Quindi i numeri in assoluto sono i più alti d'Italia ma l'incidenza è dieci punti percentuali più bassa d'Italia. Sale a 289 835mila il numero dei positivi dall'inizio della pandemia. I ricoverati sono 3419 dei quali 3028 in area non critica, 391 in terapia intensiva. I morti sono 166 ma abbiamo recuperato alcuni morti non caricati nel weekend sul bollettino. Per quanto riguarda la campagna vaccinale: siamo a 96,30% di vaccinazioni già fatte, oltre 76mila veneti hanno avuto la vaccinazione",  sono i numeri del bollettino della Regione sul contagio illustrati dal presidente Luca Zaia.

"Oggi abbiamo anche la segnalazione di un caso di una famiglia della quale un componente di 52 anni è intubato in terapia intensiva, uno di 40 anni è deceduto, un terzo familiare in terapia intensiva. Andiamo a sequenziare il virus di questa famiglia perché la verità è che il mondo è nel caos con questo virus e non si capisce più nulla. Vi ricordo che la Germania ha iniziato il lockdown il 16 di dicembre e non vede la via d'uscita. Non abbiamo altre luci alla fine del tunnel se non il vaccino. Speriamo che arrivino più vaccini perché noi siamo pronti. Se arriva Astrazeneca potremmo vaccinare tutti per l'estate. Dipende dalla fornitura dei vaccini".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette