22/01/2021

SANITA' IN POLESINE

"Chi fa il proprio lavoro con passione e competenza merita il giusto riconoscimento e gratitudine"

Il ringraziamento di una donna al personale dell'Ulss 5 per la professionalità anche durante la pandema

79258

ROVIGO - "Scrivo queste poche righe oggi, in piena pandemia, per dire grazie. Il mio grazie è rivolto in modo particolare a due medici della chirurgia di Rovigo e a tutto il personale infermieristico del reparto stesso. Ho avuto esperienza diretta due anni fa, perché operata per un tumore dal dott. Facci, un medico con una competenza e umanità davvero rare, come pure il dott. Bimbati, che ha dimostrato anche recentemente con l’intervento della mamma, solerzia e attenzione degni di nota", comincia così la lettera di ringraziamento di una donna, inviata all'Ulss 5 Polesana.

"Una telefonata per comunicare un esito di un esame istologico, piuttosto che una gestione del paziente, anche nell’affidarlo ad altri medici fuori Ulss, per il malato stesso fa la differenza - continua la donna - Due anni fa la mia esperienza è stata pienamente positiva ma anche in piena emergenza sanitaria, un mese fa, quando mia mamma è stata ricoverata in ospedale a Trecenta per un intervento complesso, ho riscontrato tanta gentilezza e disponibilità in tutto il personale. Chi fa il proprio lavoro con passione e competenza merita il giusto riconoscimento e gratitudine. Ed esprimerlo, penso faccia la differenza".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette