22/01/2021

CORONAVIRUS IN POLESINE

"I nuovi positivi sul totale dei sottoposti a tampone sono il 5,5%, due settimane fa erano il 7%"

"Siamo riusciti a contenere il contagio" spiega il direttore dell'Ulss 5, Antonio Compostella

ROVIGO - "Quello che qualche giorno fa lo definivo uno spiraglio di fiducia sta diventando una situazione che si sta stabilizzando in chiave migliorativa. Chiaro la curva dei contagi cumulativa cresce, ma è normale, però rispetto a quello che era l'andamento impennato delle settimane scorse ora sta "stondando". Speriamo che continui così, significa che il contagio viene contenuto. La prevalenza è di 1,6% positivi ma è la metà di quello regionale e italiano. L'incidenza del virus, ovvero il numero dei nuovi positivi rispetto al totale dei sottoposti al tampone, è del 5,5%, due settimane fa era vicino al 7% e continua a diminuire. Siamo riusciti a contenere il contagio". Il direttore generale dell'Ulss 5 Polesana, Antonio Compostella, spiega la situazione del contagio nel nostro territorio.

"E' un patrimonio importante, un patrimonio di sicurezza per il territorio - continua Compostella - Se il contagio scappa via non è solo una questione di numeri di positività ma vuol dire un numero maggiore di persone che soffrono e che hanno bisogno di cure, vuol dire conseguenze di tipo socio economico negative che si allungano nel tempo. Ora dobbiamo mettercela tutta per mantenre la situazione che abbiamo ora in Polesine. Teniamoci ben stretto questo risultato. Noi superiamo i 4mila tamponi al giorno tra molecolari e antigenici. Lasciando stare lo screening dove testiamo sempre le stesse persone, gli altri 3mila tamponi giornalieri ci permettono di fare davvero uno screening della popolazione. Le persone attualmente positive sono 2162, 58 sono i nuovi casi riscontrati a questa mattina, di questi 15 erano già in isolamento".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette