03/12/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

"Iniziata l'organizzazione della vaccinazione: si tratta di una questione complessa"

"Delicate sia la conservazione che l'esecuzione" spiega Compostella

Meningite, “2 anni per un vaccino”

ROVIGO - "Saranno 3,4 milioni le dosi di vaccino disponibili a livello nazionale da gennaio, questo dice la nota del commissario Arcuri, inviata poi dalla Regione a tutte le Ulss. Questa prima fase dovrebbe interessare i sanitari e gli operatori e gli ospiti delle case di riposo. Poi mano a mano che arriveranno altre disponibilità saranno indicate le modalità di somministrazione. Partendo dalle categorie a rischio", spiega il direttore dell'Ulss locale, Antonio Compostella.

"Stiamo iniziando ad organizzarci anche noi per quanto riguarda l'operatività per l'esecuzione di questi vaccini, serve la disponibilità di congelatori adeguati ma oltre al tema della conservazione c'è anche il tema legato all'esecuzione del vaccino con tempi strettissimi tra la conservazione e l'esecuzione. Abbiamo già iniziato l'organizzazione della vaccinazione, perché si tratta di una questione complessa".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette