Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

SAN BELLINO

"I salari dei nostri dipendenti, a tempo indeterminato e determinato, si posizionano già oggi tra i più alti del settore della logistica"

La replica di Amazon dopo le critiche e la mobilitazione sindacale della logistica

"I salari dei nostri dipendenti, a tempo indeterminato e determinato, si posizionano già oggi tra i più alti del settore della logistica"

SAN BELLINO - Amazon replica, dopo gli ultimi episodi che hanno visto i sindacati muovere critiche importanti al settore della logistica in genere, ma anche alla tipologia di contratti applicata nello stabilimento di San Bellino e Castelguglielmo, che renderebbe difficile a molti dipendenti, assunti a tempo determinato, trovare una sistemazione dignitosa; tanto che non mancherebbe, secondo queste segnalazioni, chi, pur di lavorare, dorme in sacco a pelo.

“Non entriamo nel merito di discussioni che si svolgono a livello nazionale relativamente al rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro”, esordisce infatti Amazon, richiamandosi in primo luogo alla manifestazione Cobas che, nei giorni scorsi, si è tenuta sia di fronte allo stabilimento che sotto la sede di Confindustria, a Rovigo.

“Quello che possiamo dire - prosegue la nota della grande società di E commerce - è che i salari dei nostri dipendenti, sia a tempo indeterminato che determinato, si posizionano già oggi tra i più alti del settore della logistica, con 1.550 euro lordi come livello di ingresso, ovvero 100 euro in più rispetto ai 1.450 previsti dal Contratto collettivo nazionale della Logistica e dei Trasporti”.

“Inoltre - prosegue la comunicazione - comprendono anche vari benefit quali sconti sugli acquisti su Amazon.it, assicurazioni sanitarie, cure mediche private e il programma Career Choice, che offre ai dipendenti che intendono specializzarsi in un ambito specifico fino al 95% del costo per frequentare corsi professionali per 4 anni”.

“In Italia - recita ancora la nota aziendale, che conferma anche il numero delle assunzioni che verranno fatte una volta che lo stabilimento andrà a regime - abbiamo creato 8.500 posti di lavoro da quando abbiamo aperto nel 2011 e il sito in provincia di Rovigo impiegherà 900 persone a tempo indeterminato entro il 2023”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy