29/11/2020

ADRIA

La città è deserta dopo le 18, quando bar e ristoranti chiudono

Pochissime persone lungo il corso. I luoghi tradizionali della movida sono deserti

ADRIA - Ieri, Lunedì 26 ottobre: alle sei della sera scatta il lockdown per bar e ristoranti, salvo per attività di asporto o consegne a domicilio. Alle 18 il centro cittadino si spegne: gli esercizi pubblici abbassano le serrande e spengono le luci. I luoghi tradizionali della movida sono deserti. Pochissime persone lungo il corso. Il centro cittadino ha un’apparenza funebre.

Si respira un po’ di vitalità solo al gazebo di Adrianostra, in largo Mazzini, dove vengono cotte e servite caldarroste. E per stasera una proposta succulènta: patata Americana al cucchiaio, al sapore di castagna perché cotta insieme ai tradizionali marroni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette