09/05/2021

CARABINIERI

Denunciato per omicidio stradale il giovane romeno che causò un incidente con due vittime

Dopo l’incidente aveva inventato che alla guida c'era l'amico morto

Denunciato per omicidio stradale il giovane romeno che causò un incidente con due vittime

CANARO - Inizialmente sembrava che a causare il tremendo schianto mortale avvenuto nel pomeriggio del 20 settembre a Canaro lungo la Statale 16, al km 60+600, fosse stato Nicolae Sirbu, 54enne romeno residente a Canaro, deceduto nello schianto così come il conducente del secondo mezzo coinvolto, Lauro Girotto, 56enne di Villadose.

Nicolae Sirbu era in macchina con un 27enne, miracolosamente uscito illeso dallo schianto. Dopo l’incidente il giovane avrebbe pensato bene di raccontare ai carabinieri che alla guida del veicolo c’era l’amico morto nell’impatto.

In questi giorni, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Castelmassa (ro), a conclusione di approfondite indagini, hanno deferito in stato libertà alla Procura della Repubblica di Rovigo per il reato di “omicidio stradale” il 27enne rumeno residente in provincia di Rovigo.

Le verifiche condotte hanno permesso di accertare che il ragazzo si trovava alla guida dell’autovettura bmw “530” coinvolta nel sinistro stradale mortale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni
ARIANO NEL POLESINE

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni