27/10/2020

PORTO TOLLE

La Sacca di Scardovari sarà la prima tappa di ‘Sacca pulita’

Un percorso di pulizie che partirà il 4 ottobre alle 14

La Sacca di Scardovari sarà la prima tappa di ‘Sacca pulita’

PORTO TOLLE - Continuano le iniziative del referente della Regione Veneto e del Delta del Po di Plastic Free Onlus, Riccardo Mancin. "Dopo la lunga quarantena ho voluto concentrare sforzi ed energie sulle due spiagge principali del territorio, Boccasette e Barricata, quest’anno Bandiera Blu – afferma Mancin - Ora pensiamo alla Sacca di Scardovari, uno dei simboli del territorio, dove domenica prossima, 4 ottobre, alle 14, al ristorante Marina 70, ci sarà la prima tappa di un percorso di pulizie denominato ‘Sacca pulita’". Il tutto gode del supporto dell’amministrazione comunale di Porto Tolle e dall’assessore Tania Bertaggia. Mancin vuole ridare decoro alla sacca dopo i danni subiti dal maltempo.

"Sono consapevole che sia un itinerario lunghissimo ma non c'è fretta, un po’ alla volta agiremo sui luoghi più sensibili – aggiunge - La prima tappa, al ristorante Marina 70, non è casuale. Ho parlato con il proprietario, Remigio Boscolo, e c'è stata subito grande intesa. E’ una persona che, come il padre, il ‘pescatore poeta’ Berto, ha una sensibilità ambientale spiccata e ha appoggiato con entusiasmo il nostro intervento. Marina 70 non solo è un luogo simbolo per la sua bellezza ma anche perchè è il punto in cui nel novembre del 1966 vi fu la rotta che portò all'alluvione dell'isola della Donzella. Un luogo intriso di una tragica storia che ha segnato il territorio, ecco perchè voglio si parta da qui". Quindi sarà consegnato il materiale ai partecipanti e saranno osservate tutte le disposizioni di sicurezza in materia Covid. Proprio in virtù di esse e per questioni di tracciabilità sarà obbligatorio, per partecipare, iscriversi online compilando il modulo gratuito all'indirizzo https://www.plasticfreeonlus.it/eventi/4-ott-portotolle/.

"Al termine della pulizia la famiglia Boscolo offrirà un aperitivo e, per chi volesse, c'è possibilità di cenare. A fine ottobre puliremo anche la spiaggia del Canarin, grazie a una bella collaborazione con Edoardo Cacciatori che ci traghetterà sul posto” conclude Riccardo Mancin.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette