27/10/2020

UISP ROVIGO

Al via la prima edizione della Resia Rosolina Relay

La staffetta podistica interregionale che segue tutto il corso dell’Adige per 420km

ROVIGO - Fervono i preparativi anche in Polesine per la prima edizione della Resia Rosolina Relay la staffetta podistica interregionale che segue tutto il corso dell’Adige per 420km, dalla sua fonte in Alto Adige alla sua foce nel mare Adriatico, lungo tutte le ciclabili e in programma per il 2-3-4 ottobre 2020. All’evento aderisce anche il Comitato Territoriale Uisp di Rovigo. Un modo per andare, immersi nelle meraviglie delle natura, dalla montagna al mare, di fare movimento all’aria aperta, contribuendo al benessere fisico e mentale, alcuni dei principi cardine dell’Unione Italiana Sport per Tutti e non solo. Si parte venerdì 2 ottobre dal passo Resia sul confine con l’Austria in alta Val Venosta per proseguire fino al mare Adriatico a Rosolina a Mare, seguendo il corso dell’Adige, dall’inizio alla fine. "In una fase difficile come questa, con tutti i limiti dell’emergenza sanitaria- dichiara Tiziano Quaglia presidente di Uisp Rovigo - Il fatto che si sia riusciti ad organizzare questo imponente evento lancia un messaggio chiaro di forte volontà nell’andare avanti nonostante le difficoltà, anche in ambito sportivo e sociale".

Una nuova sfida che attende migliaia di runner italiani e stranieri il primo week end di ottobre. Un innovativo evento organizzato dalla Asd Run It di Rovigo già organizzatrice della sempre partecipatissima manifestazione podistica Rovigo in Love nel capoluogo polesano, dall’associazione sportiva ASV Renner club Vinschgau, che cura da oltre vent’anni il Giro Lago di Resia, e GAAC 2007 Verona marathon asd, che organizza Verona marathon e Giulietta e Romeo HalfMarathon. Con l’importante collaborazione della città del litorale rodigino, Rosolina Mare, tappa di arrivo della staffetta podistica in Piazzale Europa il 4 ottobre.

Protagonista di questo evento, 40 ore non stop fra sole e luna piena per percorrere 420 km, sarà anche il territorio della provincia di Rovigo, con le sue bellezze naturali. Il Polesine è inserito nell’ultimo tratto della Resia Rosolina Relay all’interno del percorso, dopo la provincia di Verona. Proprio nella città capoluogo del Polesine, a Rovigo, è previsto il cambio di gruppo di staffetta degli atleti delle squadre, con punto di appoggio al Palazzetto dello Sport rodigino. In provincia di Rovigo 9 i Comuni, (incluso uno veneziano) attraversati dai runner: Badia Polesine, Lendinara, Lusia, Rovigo, San Martino di Venezze, Pettorazza Grimani, Cavarzere (VE), Loreo e Rosolina Mare.

A coordinare i vari sindaci e a curare molti altri dettagli, con grande solerzia e abilità organizzativa Cinzia Sivier consigliere del Comitato rodigino Uisp e dirigente dell’Associazione sportiva Run It affiliata Uisp che conta circa 120 atleti iscritti.

“C’è stato subito da parte dei sindaci grande entusiasmo e collaborazione- racconta Cinzia Sivier, consigliere Uisp Rovigo e dirigente Run It- Stiamo coinvolgendo le varie associazioni di volontariato del territorio, oltre che gli amministratori locali, affinchè tutto si possa svolgere al meglio e in sicurezza”. Solo per l’Asd Run It ci sono 10 persone che hanno dato la loro adesione nell’organizzare i percorsi. E altri saranno al lavoro nei giorni della staffetta podistica affinchè tutto possa svolgersi al meglio e in ottemperanza alle regole anti Covid 19.  Tutte le info sul sito resiarosolinarelay.it

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette