22/05/2022

ROVIGORACCONTA

Grande successo per il primo giorno del festival arancione

Si prosegue oggi con Big Fish, Matteo Bussola e Pippi Calzelunghe

29/08/2020 - 08:24

ROVIGO - Un'apertura che ha squarciato il cielo di entusiasmo arancione quella di ieri, venerdì 28 agosto, per Rovigoracconta. La cultura ha ripreso a respirare e con lei un'intera città, grazie ai grandi eventi inaugurali del Festival che hanno portato sul palco di piazza Vittorio Emanuele II prima Giovanni Allevi, che con parole e musica ha spiegato a tutti “Il coraggio di cambiare”, il suo libro edito da Solferino in anteprima nazionale, e poi i Tre Allegri ragazzi morti, in un concerto  per ripercorrere i loro 25 anni di carriera. Ma non solo: un focus speciale è stato dedicato al Polesine, grazie al giornalista Massimo Veronese tornato da Milano in città con Silvia Nonnato, per raccontare al giardino delle due Torri la vita di Dria Paola, prima attrice ad inaugurare i film sonori, con tanto di proiezione dello stesso film a cura di Asm Set. Si tratta del primo appuntamento di “Tre ragazzi straordinari”, incontri per conoscere personaggi polesani che hanno fatto la storia.

Si continua oggi, sabato 29 agosto, con tantissimi altri incontri e appuntamenti per tutte le età. Si inizia alle 15.30, quando in via Cavour incrocio piazza Merlin apre i battenti l'appuntamento con Scrittori a domicilio, la pagina Facebook nata durante il lockdown e seguitissima in rete. Saranno intervistati gli ospiti del Festival in diretta online. Dalle 15.30  alle 17 in piazza Vittorio Emanuele II l'appuntamento è invece con Delta Radio, con interviste agli scrittori, agli artisti e i cantanti di Rovigoracconta.

Alle 16, nei giardini di piazza Matteotti,  andrà in scena “Il mondo di Kent Haruf”,  incontro con Fabio Cremonesi. Scomparso nel 2014, Kent Haruf è stato uno dei più grandi scrittori americani, insignito di diversi premi prestigiosi e di cui ora finalmente, con la recente pubblicazione de La strada di casa (NN Editore), è disponibile in Italia lʼopera omnia. A guidare il pubblico di Rovigoracconta in un viaggio affascinante alla scoperta dei romanzi di Kent Haruf è il suo traduttore, Fabio Cremonesi.

Alle 16 in piazzetta Annonaria proseguono gli appuntamenti con “Tre ragazzi straordinari”:  si scoprirà la coppia che ha fatto correre il mondo, grazie alla presentazione di Massimo Veronese e Luca Malin: Maria Antonietta Avanzo è la prima donna a correre gare automobilistiche in Italia arrivando a correre per Nuvolari e Luigi Masetti, papà del cicloturismo. Nato a Trecenta, con la sua bici a fine '800 ha anticipato i tempi attraversando il mondo fino alla Russia dove è stato accolto da Lew Tolstoj, suo grande fan.

Dalle 16 alle 20, in piazza Merlin, andrà in scena Il concerto più piccolo del mondo, con Marcello Ubertone:  il cantautore malincomico e autore televisivo di numerose canzoni per il programma Mai dire talk della Gialappa’s Band, propone a Rovigoracconta una dimensione ancora più intima di fare musica: un micro concerto personalizzato pensato per una o due persone al massimo. L'appuntamento si ripete anche domenica.

Dalle 17 alle 21 in piazza Vittorio Emanuele II l'appuntamento per tutti i bambini a cura di Alì Supermercati: Come diventare amici della natura. Con un'Apecar arancione si farà un regalo speciale, un libro meraviglioso da leggere e immaginare insieme, che si intitola Il mio pianeta alberi. L'appuntamento si ripete anche domenica.

Alle 17 in piazza Vittorio Emanuele sarà invece Matteo Bussola a calcare il palco principale presentando il suo libro “L'invenzione di noi due”. Dopo quindici anni insieme, Milo e Nadia stanno annegando in una scialba monotonia. Per (ri)conquistare la moglie e riscoprirla da una prospettiva diversa, inizia a scriverle nei panni di un altro. La rinascita della donna, però, va di pari passo con la gelosia di Milo. In Lʼinvenzione di noi due (Einaudi), l'autore di romanzi, fumetti e conduttore de I Padrieterni su Radio24, ci mostra come risvegliare il fuoco dellʼamore dalle ceneri della quotidianità.

Alle 17 in corso del Popolo si parla invece di “come sopravvivere alla musica”, nell' incontro con Big Fish, noto produttore  di Elisa, Fabri Fibra, Emis Killa. Presentando Il direttore del circo. Come sopravvivere alla musica (Sperling & Kupfer), Big Fish svela i retroscena di quel circo che è lʼindustria musicale, fornendo anche preziosi consigli agli aspiranti musicisti che sognano di sfondare.

Si prosegue alle 17.30 giardini di piazza Matteotti con “Vengo a prenderti”, l'incontro con Paola Barbato. La sceneggiatrice di fumetti amatissimi come Dylan Dog e scrittrice regina delle atmosfere mozzafiato dà vita a un altro thriller impeccabile, Vengo a prenderti (Piemme).

Alle 17.30 in piazzetta Annonaria l'appuntamento “100 sguardi sul Veneto”, con l'Assessore alla Cultura della Regione Veneto Cristiano Corazzari  e Pamela Ferlin.. Presenta la giornalista Caterina Zanirato.  100 sguardi sul Veneto (Antiga Edizioni) racconta e mostra quanto in questa terra ci sia da scoprire e di cui incantarsi.

Alle 18 piazza Vittorio Emanuele II la giornalista Mariangela Pira, presentata da Marta Perego, racconterà “L'Economia dopo il lockdown”. Mariangela Pira è tra i giornalisti più seguiti del momento e punta di Sky-Tg24, raccontandoci durante il lockdown gli aspetti nascosti dell’economia in modo semplice e diretto. L’instant-book Cronaca di un disastro non annunciato (Chiarelettere) è salito subito in cima alle classifiche ed è il primo passo di una strada che proseguirà in autunno con la pubblicazione in libreria Anno Zero D.C. che pone anche le basi per capire come sarà il dopo.

Si prosegue in corso del Popolo, alle 18.30, con “Ma è Lercio?”, l'incontro con Andrea Sesta autore di Lercio, la satira tanto irriverente quanto arguta che conquista premi e riconoscimenti a piè sospinto e rilegge con sguardo acuto la cronaca e la politica contemporanea. Si parlerà del nuovo libro Vero o Lercio? Lo sporco che non ti aspetti (BUR). Alla stessa ora, in piazzetta Annonaria, si discute con Sebastiano Zanolli su Come trovare un piano B. Il manager e prolifico autore esperto di motivazione personale e gestione del cambiamento, affronta in Alternative (ROI Edizioni) lʼimportanza di avere sempre un piano B e immaginare gli scenari più imprevedibili e multiformi.

Alle 19 nei giardini di piazza Matteotti  Enrico Galiano  insegnante e romanziere con il raro dono di comprendere i giovani dʼoggi, in anteprima nazionale a Rovigoracconta, con Ragazzi, imparate a sbagliare! (Garzanti).

Alle 20.30 Reading-intervista con Walter Lazzarin, conosciuto in tutta Italia per essere lo Scrittore per strada, girando per lo stivale con una macchina da scrivere regalando tautogrammi e promuovendo i suoi libri. Per la prima volta al Festival arancione è protagonista di un reading-intervista dal suo ultimo libro Animali all'avventura (Glifo Edizioni), un caleidoscopico mondo di piccoli amici: suona come una filastrocca per gli spettatori che a ogni età si sentono ancora bambini.

Infine, alle 21, in  piazza Vittorio Emanuele II, si festeggerà il compleanno di Pippi Calzelunghe, con una riduzione teatrale del romanzo "Pippi Calzelunghe" (Salani). Traduzione e regia di Pino Costalunga e Marinella Rolfart a cura di Fondazione Aida. Grazie ai pupazzi animati dagli attori in scena, la storia della sbarazzina, vulcanica Pippi prende vita e conquista ancora oggi grandi e bambini con la sua energia e il suo essere fuori da ogni schema.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0