24/09/2020

REGIONE DEL VENETO

Maltempo, il presidente Zaia dichiara lo stato di crisi

Danni ingenti nei territori di Belluno, Rovigo, Treviso, Verona e Vicenza

Maltempo, stanotte caduti alberi e decine gli interventi dei pompieri

ROVIGO - Così come sta facendo in queste ore, il maltempo ha determinato negli ultimi giorni ripetute situazioni tali da indurre il Presidente della Regione del Veneto a dichiarare più volte lo Stato di Crisi per eccezionali avversità atmosferiche.

Lo stato di crisi è stato dichiarato, fino al termine della fase meteorologica avversa, per i danni riportati nei territori delle province di Belluno, Rovigo, Treviso, Verona e Vicenza.

Lo stato di crisi è stato inoltre decretato dal Governatore del Veneto altre due volte: la prima per le eccezionali avversità atmosferiche verificatesi il 21 e il 23 luglio 2020 nelle province di Belluno e Vicenza; la seconda per le avversità atmosferiche del 29 luglio nel comune di Auronzo di Cadore, e per quelle del 30 luglio nel comune di Canale d’Agordo.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette