10/07/2020

ROVIGO

Un nuovo super strumento per la polizia locale

I nostri vigili sono i primi in Veneto a venire dotati del sistema top crash per i rilievi negli incidenti stradali

Un nuovo super strumento per la polizia locale

ROVIGO - Ancora una volta, la polizia locale di Rovigo si distingue per spirito e volontà di innovazione e per l’adozione di tecnologie particolarmente sofisticate e importanti per migliorare la qualità del servizio. Dopo la dotazione del dispositivo e del software che consente di analizzare i tracciati del cronotachigrafo dei mezzi pesanti, che ha aperto un nuovo, importante fronte di intervento e di lavoro per il personale in divisa, fornendo immediatamente risultati di rilievo, ora arriva anche la tecnologia top crash. Il personale di Rovigo è il primo, in Veneto, ad esserne dotato, a livello di polizia locale.

Si tratta, in parole povere, di un dispositivo combinato rilevatore satellitare - palmare, fondamentale per snellire le procedure e, al contempo, garantire massima precisione nel caso dei rilievi per gli incidenti stradali.

Ovviamente, si spera sempre che non se ne verifichino, ma, se accade, è indispensabile essere precisi nei cosiddetti “rilievi”. Ossia nell’insieme delle procedure che consistono nell’analizzare la scena dell’incidente, in termini di misure e distanze tra i veicoli, ricostruendo la dinamica e “congelandola” in uno o più disegni che spieghino l’andamento del sinistro. Tradizionalmente, si tratta di un sopralluogo che viene condotto da almeno due persone, anche per esigenze pratiche: per misurare distanze di metri col metro avvolgibile, infatti, si deve essere ameno in due: una persona che fissa il nastro nel primo punto di interesse, un’altra che lo srotola sino al secondo.

Con il top crash, questa necessità viene ampiamente superata: il satellitare, infatti, posizionato nei vari punti funzionali alla ricostruzione del percorso dei mezzi coinvolti nell’incidente e, quindi, importanti per la dinamica, genera automaticamente, in base agli imput che riceve dall’operatore, le misure e lo schema dell’incidente- Schema che, tra l’altro, non prende più la forma di un disegno a mano libera, per quanto preciso, ma viene immediatamente prodotto in Cad.

Il tutto, quindi, in un tempo anche considerevolmente minore.

Un ulteriore segnale della professionalità e di livello di aggiornamento e innovazione che viene raggiunto dal personale della polizia locale del comando di Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette