26/05/2020

CORONAVIRUS IN ITALIA

165 morti e solo 802 nuovi casi: i dati non erano così bassi dal 6 aprile

Il bollettino della Protezione civile nazionale del 10 maggio

pt

ITALIA - Siamo tornati alla settimana in cui è stato deciso il lockdown. Come numero di nuovi contagi (802), mai così pochi dopo il 6 marzo. Come numero di vittime (165), mai così poche dal 9 marzo, il giorno in cui le misure di limitazione agli spostamenti sono state decise per tutto il territorio nazionale.

Sono dati positivi anche oggi quelli del bollettino della protezione civile. Ed è il ventottesimo giorno di fila in cui cala il numero dei ricoveri in terapia intensiva per Covid-19 in Italia. 

I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riportano un calo delle persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 1027 persone, 7 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 13618 persone, 216 meno di ieri. In isolamento domiciliare 68679 persone (-1295 rispetto a ieri).

Nelle ultime ventiquattr'ore sono morte 165 persone (ieri le vittime erano state 194), arrivando a un totale di decessi 30560.

I guariti raggiungono quota 105186, per un aumento in 24 ore di 2155 unità (ieri erano state dichiarate guarite 4008 persone).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Un altro guarito si riammala
CORONAVIRUS IN POLESINE

Era guarito ma si riammala