06/04/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

A Trecenta contagiati medici, infermieri e pazienti

Il personale medico, infermieristico e ospedaliero è convocato per un secondo round di tamponi

Coronavirus, anestesista 35enne in terapia intensiva

TRECENTA - Una notizia shock, che si è abbattuta sull'ospedale San Luca di Trecenta, proprio nel momento in cui sarebbe dovuto partire il piano di trasferimento dei pazienti non affetti da Coronavirus in altre strutture, per adibire il San Luca esclusivamente ai pazient positivi che necessitino di ricovero. Proprio in questa fase, i test scrupolosamente disposti dall'Ulss 5 per verificare le condizioni dei pazienti, prima di trasferirli ad altri ospedali o strutture residenziali, avrebbero scoperto varie positività tra questi, ma anche tra personale medico e infermieristico.

Una notizia, chiaramente, estremamente pesante, anche per i problemi che, chiaramente, provocherà per quanto concerne il prosieguo del piano di trasferimento. Il personale medico, infermieristico e ospedaliero è stato, poi, convocato per un secondo "giro" di tamponi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette