06/04/2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

"Dobbiamo avere rispetto per i più deboli. Ecco perché rispettare le misure contro il virus"

Il Prefetto Maddalena De Luca spiega il nuovo decreto e risponde a chi commenta "E' solo una influenza". Non lo è

"Lo scopo delle misure di prevenzione e, quindi, del decreto ministeriale, è quella di evitare la diffusione del coronavirus. Sulla tipologia di virus che stiamo affrontando lasciamo parlare i virologi, gli esperti, il mondo scientifico che mai come in questo caso è l'unico che ha diritto di parlare sul tema. Evitare la diffusione del virus, attenersi alle norme imposte dal decreto non è solo una questione di buonsenso ma anche di senso civico e di rispetto verso le persone più deboli che contraendo il virus rischiano la morte". Con queste chiare parole il Prefetto di Rovigo, Maddalena De Luca, spiega i motivi che stanno alla base del nuovo decreto contro la diffusione del coronavirus, entrato in vigore ieri e molto criticato poiché più restrittivo del precedente in alcuni versi. "Ma più permissivo in altri - spiega il prefetto - come per quanto riguarda gli allenamenti e le partite che potranno essere svolti a porte chiuse garantendo il rispetto della distanza minima, soprattutto negli spogliatoi".

Lo è invece molto meno per quanto riguarda il commercio e gli esercenti. Misure che hanno un po' messo in crisi anche i sindaci: "Chi le farà rispettare?". Anche a questa domanda risponde il Prefetto: "Il primo controllo, in assoluto, è quello dei baristi, degli esercenti saranno loro a dover garantire il rispetto delle prescrizioni per evitare gli assembramenti di persone fuori e dentro i loro locali. Poi dovranno fare controlli a campione la polizia locale così come i corpi di polizia nello svolgimento regolare delle loro funzioni".

"Senza addentrarci nella tipologia del virus che ci troviamo ad affrontare, che, come detto, riguarda la sfera scientifica, ciò che possiamo dire è che non si tratta di una influenza - conclude il Prefetto - Mai in Italia era stato applicato un protocollo del genere. Ringrazio la popolazione che fino a questo momento si è comportata nel modo corretto, rispettando le regole, e invito tutti a continuare su questa strada auspicando che si possa presto tornare alla normalità".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette