23/10/2020

Emergenza Coronavirus

L'allarme si estende a Cona un caso sospetto

Ha gravi insufficienze respiratorie. Ricoverate anche una ragazzina e la mamma, in relazione con la zona rossa di Vo' Euganeo e Schiavonia

Coronavirus, c'è un caso sospetto anche in Veneto

FERRARA - Un paziente ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale di Cona con insufficienza respiratoria è il primo caso sospetto di Ferrara.

Ha sintomi compatibili con quelli del Coronavirus. In reparto hanno effettuato un tampone inviato a Bologna, per sapere se positivo.

Ricoverate anche una ragazzina di 15 anni e sua madre: solo la prima presenta un quadro sospetto, mentre la donna è asintomatica. Anche per loro è in corso l’analisi sulla positività. Tutti e tre queste persone sono entrate in ospedale attraverso il Pronto soccorso, assieme ad una quarta, che ha detto di provenire dalla zona rossa padovana e di accusare malesseri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette