07/04/2020

CORONAVIRUS

"Grazie ai nostri angeli"

Il ringraziamento dell'azienda sanitaria Ulss 6 a tutto il personale di Schiavonia che lavora incessantemente

SCHIAVONIA - "A chi in questi giorni, in queste ore, in questi minuti sta garantendo l'assistenza all'ospedale Madre Teresa di Calcutta di Monselice, a medici, infermieri, tecnici, amministrativi, agli operatori del Dipartimento di Prevenzione e a tutti coloro che a vario titolo stanno lavorando, rispondendo con competenza, attenzione, prontezza, serietà all'emergenza, va il più sentito grazie dell'intera Direzione Strategica dell'Ulss 6 Euganea. È nelle situazioni straordinarie come questa che si riconoscono i veri professionisti, e hanno il vostro volto. Una stretta di mano a ciascuno di voi, nostri eroi".

E' più che un ringraziamento, è un vero e proprio messaggio, pieno di ammirazione, quello che l'Ulss 6 di Padova, dal quale dipende l'ospedale di Schiavonia, bloccato e chiuso, dedica agli uomini e alle donne che, nonostante questa misura straordinaria, non arretrano di un passo, ma lavorano, con impegno e passioni, per aiutare gli altri. "Sta calando la notte - prosegue il messaggio dell'Ulss 6 - ma loro sono più attivi e operativi che mai. Ecco altri angeli dell'ospedale Madre Teresa di Calcutta di Monselice, ora al lavoro con abnegazione, senso del dovere, incondizionata passione".

"La Direzione Strategica tutta dell'Ulss 6 Euganea si congratula con queste donne e questi uomini che, nel loro fare e agire quotidiano, si sono dimostrati luminosi fari. A illuminare la notte, e a risplendere nel giorno. Sta calando la notte, ma loro sono più attivi e operativi che mai. Ecco altri angeli dell'ospedale Madre Teresa di Calcutta di Monselice, ora al lavoro con abnegazione, senso del dovere, incondizionata passione".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette