25/10/2020

L'allarme

Coronavirus, non si entra e non si esce da Schiavonia

E' stato "blindato" l'ospedale dove erano ricoverati i due uomini contagiati dal virus

SCHIAVONIA - Prima sono arrivati i carabinieri. Poi il personale della protezione civile. Tutti con le mascherine. E l'ospedale di Schiavonia è stato chiuso, letteralmente "blindato".

Dall'esterno, impossibile avvicinarsi. Una scena davvero impressionante.

“Su mia scelta - era stato l'annuncio in serata di Luca Zaia - svuotiamo progressivamente l’intero ospedale di Schiavonia. Contiamo di farlo in 5-6 giorni. Ho già dato disposizioni alla protezione civile che allestisca un primo campo base con le tende a Schiavonia dal punto di vista prudenziale".
E ancora: "Faremo inoltre lo screening a tutti i pazienti e al personale dell'ospedale di Schiavonia e ai cittadini di Vò dove, lo ripeto, è scattata l’ordinanza di chiusura di tutti i luoghi pubblici: esercizi pubblici, bar scuole e altri luoghi di aggregazione. Il consiglio ai cittadini che vivono in quella zona è di evitare i luoghi affollati per il rischio di contagio”.

E non solo.
Tutti i medici e il personale sanitario dell'ospedale di Schiavonia sono stati sottoposti nei giorni scorsi ai test che hanno dato esito negativo"

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette