26/09/2020

ALLARME CORONAVIRUS

Quarantena in casa per cinque cinesi di ritorno dal Capodanno

La misura precauzionale è stata disposta a Corbola

Il Coronavirus si combatte con la task force

Una misura precauzionale, prevista dal protocollo che scatta per il coronavirus, è stata adottata in Bassopolesine, nella zona di Corbola.

Una famiglia cinese, di cinque persone, si trova in stato di isolamento precauzionale domiciliare, una sorta di "quarantena", in quanto di ritorno dal capodanno cinese, festeggiato in una zona non più lontana di 700 chilometri da Wuhan, la capitale dell'epidemia di coronavirus che, al momento, sta tenendo tutto il mondo col fiato sospeso. Si tratta di una misura, appunto, puramente precauzionale, alla quale la famiglia si sta sottoponendo con la massima collaborazione. E' il medesimo meccanismo che era stato adottato anche per i due bimbi dell'Altopolesine che, di ritorn in Italia, avevano passato alcuni giorni a casa, prima del ritorno a scuola, per essere certi che stessero bene.

Importante precisare come nessuno dei cinque componenti il nucleo familiare presenti sintomi di contagio da coronavirus.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette