04/07/2020

Sanità

Coronavirus, i due turisti contagiati erano stati a Verona

Sbarcati a Malpensa avevano fatta tappa prima a Parma e poi nella città di Giulietta prima di arrivare nella capitale

Coronavirus, i due turisti cinesi contagiati arrivavano da Verona

La coppia di turisti cinesi affetta da Coronavirus e ricoverata da giovedì (30 gennaio) all'ospedale Spallanzani di Roma prima di arrivare nella capitale aveva fatto tappa prima a Parma e poi a Verona.


Secondo quanto riporta Repubblica, riferendosi a una fonte dell'agenzia Dire, la coppia - marito e moglie di  66 e 67 anni  erano sbarcato a Malpensa, provenienti da Wuhan, lo scorso 23 gennaio. Da qui era partito il loro tour che ha fatto tappa, come detto, a Parma e Verona. La malattia è emersa pochi giorni dopo, mentre si trovavano all'hotel Palatino di Roma.

"Sono in buone condizioni", ha fatto sapere il direttore dello Spallanzani.

"I cittadini devono stare tranquilli - ha proseguito - perché il rischio reale di trasmissione si verifica con persone sintomatiche e appena i due turisti hanno avuto i sintomi sono state seguite tutte le procedure".

Non ci sono invece ulteriori notizie sul giovane studente cinese residente nel trevigiano che, tornato da Wuhan, è stato colpito da sintomi "sospetti" e si trova ora sotto osservazione (leggi l'articolo).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette