26/10/2020

ROVIGO

Si commuove per la vicenda della scarpe di Nina e decide di ricomprargliele

“Non è giusto che Nina debba soffrire per il furto delle sue scarpe. Ci penso io a ricomprarle per lei"

Le rubano le scarpe in piscina, un pensionato si commuove: "Gliele ricompro io"

ROVIGO - Pensionato e dal cuore d’oro. “Non è giusto che Nina debba soffrire per il furto delle sue scarpe. Ci penso io a ricomprarle per lei, dite pure alla famiglia della bambina che mi contatti e ci metteremo d’accordo per andare assieme al negozio”.

Sono parole di Giovanni Reali, 74enne residente a Mesola (Ferrara), indignato, e allo stesso tempo intenerito per la vicenda di Nina, la ragazzina che andata in piscina per nuotare, ha dovuto subire il furto delle scarpe che con tanta fatica la sua famiglia era riuscita ad acquistare.

“Ho letto la vicenda sul giornale dice Reali, e sono davvero dispiaciuto per la piccola Nina.

E’ vergognoso che qualcuno sia stato così indegno da rubare un paio di scarpe ad una ragazzina. Per questo mi rendo disponibile a comprare e regalare a Nina un nuovo paio. Le scelga pure lei, non c’è problema, io sono a disposizione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette