28/10/2020

SANITA'

Tubercolosi, paura a scuola: campioni negativi, i bimbi stanno bene

L'azienda sanitaria prosegue nei controlli dei 90 bimbi a scuola con un compagno che ha preso la tbc

Tbc, tensione a scuola tra genitori

ROVIGO - Mentre migliorano le condizioni del bimbo di 5 anni colpito da tubercolosi e ricoverato nei giorni scorsi in ospedale a Rovigo, arrivano buone notizie dall'imponente campagna di monitoraggio che era stata immediatamente fatta scattare dai vertici Ulss per il centinaio di piccoli che frequentano il medesimo asilo (LEGGI ARTICOLO). Il test fondamentale, il cosiddetto test di Mantoux, al momento non ha evidenziato nulla per nessuno dei piccoli sui quali è stato condotto. Un risultato ampiamente positivo, per quanto non definitivo al mille per mille.

Il protocollo, ora, prevede che il medesimo test venga ripetuto sui bimbi a una distanza di circa tre mesi da questo, mentre, nel frattempo, sarà anche eseguita una radiografia polmonare completa. I primi risultati, comunque, giustificano un diffuso ottimismo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette