28/10/2020

RACCOLTA DIFFERENZIATA

Al via il porta a porta anche in città

La sperimentazione partirà nel quartiere di San Pio X, per poi estendersi alla Tassina e a San Bortolo

Rifiuti e raccolta differenziata: “I consigli per migliorarla”

ROVIGO - Arriverà, nei prossimi mesi, anche in città la raccolta differenziata porta a porta, che già contraddistingue i vari Comuni del Polesine, eccetto il capoluogo. La sperimentazione partirà nel quartiere di San Pio X, per poi estendersi alla Tassina e a San Bortolo e arrivare, nei primi mesi del 2021, ad abbracciare tutta la città. Quella che ha in mente il Comune è, comunque, una transizione graduale, tanto che non verranno immediatamente rimosse le varie isole ecologiche in città, ossia i gruppi di cassonetti per la differenziata.

Parallelamente, si sta anche lavorando alla possibilità di ritoccare, questa volta a livello provinciale, la tariffa sui rifiuti. Il principio base, nelle intenzioni del Comune di Rovigo, dovrebbe essere quello di limitare al massimo la produzione della frazione di secco non riciclabile. Si pensa, quindi, a una tariffa base, che verrà poi incrementata per quanti supereranno una determinata soglia, arrivando a un numero maggiore di conferimenti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette