28/09/2020

Porto Tolle

Si parte con gli scavi per mettere al sicuro i pescatori a Pila

A giorni lavori al via. Finalmente, un intervento pianificato e non di somma urgenza

Si parte con gli scavi per mettere al sicuro i pescatori a Pila

Il porto peschereccio di Pila

Finalmente, ci siamo. E’ questione di giorni, prima che comincino i lavori di scavo per l’ingresso a mare del porto di Pila, così da risolvere una questione che da tempo crea grattacapi alla marineria bassopolesana, una delle più importanti dell’Alto Adriatico. Il periodico insabbiamento, infatti, spesso rende non sicuro il transito, tanto da avere costretto, in varie occasioni, i pescherecci a spostarsi nella vicina Porto Garibaldi, sino alla conclusione dell’emergenza.

Questa volta, l’amministrazione comunale e Sistemi territoriali hanno deciso di muoversi non attendendo l’emergenza, come era avvenuto in passato, ma con una certa pianificazione e investendo circa 140mila euro. In questa maniera dovrebbe essere garantita una profondità minima di 3.80 metri, sufficienti a consentire il transito senza problemi alle imbarcazioni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette