26/09/2020

LENDINARA

Un aiuto in più per gli anziani e le loro famiglie

Con il nuovo protocollo arriva un assistente sociale

Casa albergo: il bilancio è in pareggio

LENDINARA - "La Casa Albergo per Anziani di Lendinara muove un ulteriore passo verso il territorio e verso i cittadini ed i loro bisogni". Lo annuncia la presidente Tosca Sambinello, nel dare conto dell'attivazione di una importante convenzione.

"Il 10 gennaio - spiega Sambinello - è stato infatti sottoscritto dalla Presidente di Casa Albergo per Anziani, Tosca Sambinello, dal Dr. Michele Ferlini, Medico Referente per la Medicina di Gruppo Integrata “Medici Più” di Lendinara e dalla Consulta Intercomunale della Terza Età, rappresentata dalla Presidente Daniela Argenton, il nuovo protocollo d’intesa che integra quello già sottoscritto a fine anno 2019 con il Comune di Lendinara, con il quale un'assistente Sociale di Casa Albergo per Anziani, alternandosi con l’Assistente Sociale del Comune, assicurerà uno sportello di assistenza sociale, totalmente gratuito, presso la sede della Medicina Integrata".

"Lo sportello sarà attivo ogni martedì dalle ore 15 alle ore 17 e vedrà l’alternarsi dell’Assistente Sociale dei Servizi comunali e l’Assistente Sociale di Casa Albergo per Anziani, con l’obiettivo di fornire informazioni e costruire percorsi socio-assistenziali più accessibili e fruibili agli anziani del territorio e alle loro famiglie; per accedere al servizio basta recarsi o telefonare per prenotarsi, presso la segreteria della Medicina di Gruppo Integrata 'Medici Più' di Lendinara, senza alcun altro onere".

"Con questa iniziativa Casa Albergo per Anziani, l’Amministrazione Comunale e la Consulta Intercomunale della Terza Età intendono farsi promotrici di una nuova 'cultura della domiciliarità', andando ad individuare quanto più tempestivamente le difficoltà ed i bisogni degli anziani del territorio per migliorarne la qualità della vita, fornendo loro le informazioni per accedere alla 'rete dei servizi' ed un aiuto professionale che garantisca alle persone anziane del nostro territorio, l’autonomia e la loro permanenza nella propria abitazione".

"I servizi che potranno essere erogati riguardano l’assistenza alla persona (igiene, vestizione, alimentazione, interventi sanitari…), la riabilitazione fisioterapica, il supporto nella gestione delle incombenze della quotidianità (spesa, trasporto per visite mediche,…), la consulenza in materia di sostegno per accedere a tali servizi".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette