19/06/2021

LENDINARA

Non hanno solo rubato la statua di Gesù ma ci hanno anche giocato

Emergono nuovi dettagli sull'episodio che ha lasciato senza parole una città intera. E non solo

Rubano la statua di Gesù, la portano in un locale, ci giocano e la mutilano

LENDINARA - Emergono nuovi, sconcertanti particolari sul furto ai danni della statuetta del Bambin Gesù avvenuto dal presepe dell'Abbazia del Pilastrello nella notte tra il 26 e il 27 dicembre, per il quale sono stati denunciati due giovani, minorenni, incastrati da un video della telecamera di sorveglianza e dalle indagini dei carabinieri. I due ragazzini, tra l'altro, si erano anche filmati mentre commettevano il furto. La statuetta, privata di un braccio, è stata restituita dai militari agli olivetani, è intanto divenuta oggetto di devozione da parte dei fedeli.

Nel corso degli accertamenti, sarebbe emerso che, dopo il furto, sarebbe stata trafugata e portata in un locale fuori Lendinara, dove era in corso una festa di compleanno. Qui, la compagnia di ragazzini avrebbe cominciato a lanciarsela, tra gli sguardi perplessi di quanti avevano notato una statua, ma non avevano ben capito di cosa si trattasse. E' nel corso di questo gioco che si sarebbe verificata la caduta che ha provocato la perdita del braccio.

Ora, la posizione dei due presunti autori del furto sarà vagliata dalla Procura della Repubblica presso il tribunale dei minori, competente alla luce della giovane età dei due ragazzini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette