26/09/2020

PORTO TOLLE

Mamme benvenute grazie al “baby pit stop”

È arrivato nella biblioteca un nuovo angolo dedicato a cambio dei piccoli e allattamento

Angolo per mamme tra i libri

PORTO TOLLE - La coop sociale Goccia ha scelto di essere vicina alle neo mamme che frequentano o vorrebbero frequentare la biblioteca di Porto Tolle con i propri piccoli. E per loro ha acquistato e allestito un angolo per il cambio e l’allattamento, aderendo al progetto Unicef “Baby pit stop”.

Nei giorni scorsi è stato consegnato al sindaco Roberto Pizzoli e all’assessore Silvana Mantovani il “baby pit stop”, che in questo modo a Porto Tolle è diventato realtà. Il “baby pit stop” prende il nome dalla nota operazione che viene effettuata in tempi rapidissimi durante le gare automobilistiche di Formula Uno. Nei “Bps” il cambio riguarda il pannolino e il pieno viene fatto di sano latte materno, ricco di nutrienti e di anticorpi. Si tratta di un servizio completamente gratuito.

“Sono orgogliosa che in biblioteca ci sia questa nuova opportunità - dice l’assessore Silvana Mantovani - finalmente c’è una svolta nel pensiero e nella società, che accetta e organizza sempre più spesso spazi per le mamme, per dare la possibilità di allattare il proprio bambino. Ringrazio la coop Goccia per avere allestito questo angolo e di avere aderito al progetto di Unicef”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette