28/10/2020

ALLERTA SMOG

Rovigo sale a quota dieci: rischiano anche i veicoli commerciali

Continuano gli sforamenti. Domani si decide se far scattare l'allerta rosso che prevede ulteriori limitazioni del traffico

Fiab No allo Smog 15

ROVIGO - In città si è raggiunto il decimo giorno consecutivo con una concentrazione di polveri sottili oltre la soglia di legge. Sarebbe abbastanza per fare scattare l'allerta rosso, quello che prevede le maggiori restrizioni per il traffico veicolare, estendendo il blocco, in mattinata, anche per i veicoli commerciali a gasolio omologati sino all'euro 4 compreso. In teoria, questo nuovo livello di allerta scatta a partire dal decimo giorno di sforamento, che deve però essere confermato dal bollettino Arpav, che viene emesso unicamente il lunedì e giovedì. Un sistema piuttosto cervellotico, che fa sì che quasi mai, in effetti, gli allerta e e le misure conseguenti scattino quando dovrebbero.

Nello specifico, si deciderà giovedì 9 gennaio se attivare o meno l'allerta rosso. Senza dubbio la situazione è estremamente seria. Dall'inizio del 2020 non c'è mai stato un giorno in regola, in città. Si deve tenere conto di come si stia parlando non di questioni teoriche, ma di problemi pratici che hanno una immediata ricaduta sulla salute delle persone. E' però vero che i valori, negli ultimi due giorni, sono parsi in discesa e, quindi, se giovedì si dovesse avere un rilievo entro i limiti, il semaforo rosso potrebbe non accendersi.

In realtà, comunque, è determinante la valutazione di Arpav, dal momento che anche previsioni a brevissimo termine di precipitazioni, così come di venti forti a sufficienza da "spazzare" dalle polveri sottili la nostra aria, in passato, hanno fatto sì che non si attivassero i livelli di allerta che, in teoria, sarebbero dovuti scattare. Nella mattinata di giovedì 9, quindi, si deciderà se fare scattare o meno il blocco del traffico anche per i veicoli commerciali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette