31/03/2020

ROVIGO

Smog alle stelle, ma l'ordinanza "e' in vacanza"

Per l'Arpav è allerta arancione, ma l'ordinanza di blocco del traffico è sospesa fino al 7 gennaio per le festività. Quindi non scatta

Smog oltre i limiti consentiti,  si avvicina il blocco del traffico

ROVIGO - Negli ultimi otto giorni solamente uno è stato in regola, per un pelo. E dopo un 2019 che si chiude con un record di sforamenti, 68 quando il limite è di 35, si comincia "con il botto" anche il 2020 con le polveri sottili che raddoppiano il limite consentito. 

In un periodo normale, una situazione di questo tipo, una volta validati i dati, avrebbe fatto scattare l'allerta arancione con conseguente limitazione del traffico. Sino al 7 gennaio non accadrà nulla di questo, in ogni caso, a meno che non si raggiunga il livello di allerta "rosso" dal momento che corrisponde a 10 giorni consecutivi di sforamento. E dunque il Comune, in data odierna, interviene con la seguente nota: "Allerta arancione ma si può circolare per sospensione ordinanza fino al 7 gennaio. L'amministrazione comunale informa che l'Arpav ha comunicato oggi, il raggiungimento di allerta 1 (arancione), ma ricorda che l'ordinanza di limitazione al traffico per polveri sottili, è sospesa fino al 7 gennaio 2020".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette

Clamoroso: scoperta una pizzeria aperta. Arriva la denuncia
CORONAVIRUS IN POLESINE

Pizzeria aperta nonostante i divieti