25/09/2020

BOSARO

Intossicati in dieci, quattro sono bambini

È successo domenica sera. Le persone che hanno respirato fumo sono state portare in ospedale e stanno meglio

Intossicati anche quattro bimbi

BOSARO - Sono dieci le persone portate in ospedale, nella tarda serata di domenica, a causa di un’intossicazione da fumo provocata da un braciere acceso, all’interno di uno scantinato in un condominio di via Berlinguer a Bosaro. Tra loro, anche quattro minorenni.

Le dieci persone, tutte di nazionalità marocchina, sono comunque state portate in pronto soccorso, sia all’ospedale di Rovigo che a quello di Adria, soltanto per accertamenti, e a scopo precauzionale. Nessuno di loro è in pericolo di vita, e tutti quanti - al momento dell’arrivo dei soccorritori - erano coscienti. Già nel corso della giornata di ieri le loro condizioni sono migliorate.

L’allarme in via Berlinguer, nel centro di Bosaro, è scattato poco dopo le 22.40. Sul posto, sono arrivati immediatamente i vigili del fuoco, il personale del Suem 118 con un’automedica e diverse ambulanze, e i carabinieri della stazione di Polesella. Immediatamente, sono state aperte tutte le finestre per dare aria ai locali, pieni di fumo. Le operazioni di soccorso alle dieci persone rimaste coinvolte nell’incidente, e i rilievi per capire come sia potuto succedere, sono continuate fin dopo la mezzanotte, con le ambulanze costrette a diversi viaggi per trasportare al pronto soccorso tutte le persone intossicate.

All’interno dell’appartamento, in affitto ad un 42enne marocchino, era in corso una cena, a quanto pare tra alcune famiglie di amici e connazionali. All’interno dello scantinato dell’appartamento, posto al primo piano di un grande condominio, era stato acceso un braciere, il cui fumo, però, ha poi intossicato le dieci persone perenti all’interno dell’abitazione, tra cui anche alcuni bambini presenti. Una donna, secondo le testimonianze di chi era presente, avrebbe perso i sensi, per poi riprendersi già prima dell’arrivo dei sanitari. Ed è stato in quel momento che lo stesso capofamiglia ha deciso di chiamare i soccorsi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette