31/05/2020

L’ORDINANZA

Capodanno senza fuochi d'artificio e vetro

Alberghini: “Vietate fiamme libere e scoppi per salvaguardare uomini e animali. Cerchiamo tutti di divertirci senza fare del male agli altri"

67886

Botti di fine anno, il sindaco Tommasi si appella al buon senso

ROVIGO - "Per legge non possiamo vietare i fuochi d’artificio, ma per la sicurezza delle persone che si vogliono divertire senza doversi preoccupare chiaramente della propria incolumità, per il Capodanno in piazza saranno vietati botti e bottiglie o bicchieri di vetro”, ad anticiparlo, visto che - di fatto - l’ordinanza deve ancora passare in giunta, è l’assessore Erika Alberghini che ha preso parte alla commissione pubblico spettacolo per il festone di Capodanno in piazza e che annuncia, quindi, restrizioni sull’utilizzo di botti e bicchieri o bottiglie in vetro per tutta l’area delle piazze, insomma, la zona coinvolta nella grande festa in piazza per salutare il 2019 che si conclude e festeggiare il nuovo anno. Un centro sicuro, dunque, per la fine dell’anno con tanto di varchi chiusi e servizio di security agli ingressi, così come prevede la normativa, molto stringente dopo i fatti di Torino.

E se il Comune, di fatto, non può fare molto di più che limitare l’utilizzo in centro e nei luoghi affollati, di “attrazioni” che producano fiamme libere e scoppi - come d’altronde già prevede la normativa -, per il resto del territorio non può che appellarsi al buonsenso della popolazione.

“Anche dove non possiamo intervenire, invito la popolazione ad usare prudenza e a tutelare bambini e animali - spiega Alberghini - Poi in centro, chiaramente, i controlli ci saranno e i locali sono già stati avvisati del fatto che non potranno essere servite bevande in contenitori di vetro al di fuori del locale. Chiaramente consumare qualcosa all’interno del bar in un bicchiere di vetro sarà consentito, ma non fuori. I locali lo sanno e sono chiaramente intenzionati a collaborare”.

Sul fatto di vietare i fuochi perché spaventano gli animali - continua l’assessore che ha anche la delega al benessere animale - non possiamo intervenire con ordinanza ma mi appello al buonsenso. I botti spaventano gli animali e non solo. Cerchiamo tutti di divertirci senza fare del male agli altri”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette