22/09/2020

ADRIA

La cerimonia di deposizione del Bambino si rinnova

Quest'anno il presepe, realizzato quest’anno in Piazzetta San Nicola, è stato dedicato a tutti i caduti sul fronte

ADRIA - Il 24 dicembre alle 17.30 ha avuto luogo la suggestiva cerimonia di benedizione e deposizione del Bambino Gesù nel Presepe, realizzato quest’anno in Piazzetta San Nicola, lungo Corso Vittorio Emanuele.

Il Bambinello, benedetto da Don Nicola Brancalion, Vicario Parrocchiale della Cattedrale, è stato depositato nella culla al centro della Sacra Rappresentazione dai Vigili del Fuoco di Adria. A portare i saluti dell’Amministrazione Comunale era presente il sindaco, Omar Barbierato. La presidente della Pro Loco ha ringraziato chi ha contribuito a vario titolo alla realizzazione del Presepe e in particolar modo la ditta Marco Piva che ha contributo offrendo alcune sagome raffiguranti pecore e un pastore. Ha inoltre, ricordato, che il Presepe avrebbe dovuto tornare sull’acqua, ma che varie problematiche hanno portato ad individuare questa nuova collocazione adiacente alla Chiesa di San Nicola, Monumento ai caduti. La Natività è stata, dunque, dedicata a tutti i caduti delle grandi guerre che sul fronte non hanno potuto condividere la gioia del Natale. Per questo, durante la cerimonia di benedizione, è stato letto un breve racconto avente per protagonista un giovane soldato che ha realizzato un piccolo Presepe in trincea con delle piccole statuine portate da casa. A concludere la cerimonia di benedizione e deposizione del Bambino Gesù, il Coro Soldanella ha voluto omaggiare il numeroso pubblico con due tradizionali canti natalizi. Si ricorda che il percorso presepiale continua in Galleria Massimo con l’installazione “La Via del Presepe” dell’artista Silvia Trevisan che ha riscosso notevoli consensi e apprezzamenti.

Presepi ancora protagonisti con il Concorso Presepi nelle Chiese, giunto, ad un importante traguardo: la ventesima edizione. La Commissione della Pro Loco visiterà i vari Presepi nei primi giorni di gennaio. La premiazione avrà luogo successivamente presso la Chiesa vincitrice.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette