26/09/2020

ACCADEMIA DEI CONCORDI

Ail e Ulss 5 uniti per supportare chi soffre

Questa mattina, in sala degli Arazzi, il convegno per fare il bilancio delle attività dell'ultimo anno. E non solo

ROVIGO - Questa mattina la sala degli Arazzi dell'Accademia dei Concordi ha accolto tanti dottori dell'Ulss 5 polesana, volontari dell'Ail, ma anche numerosi altri cittadini. Lì, infatti si è tenuto il convegno "Ail - Rovigo: una presenza costante a supporto dei pazienti onco-ematologici della provincia polesana". Un modo per fare il bilancio delle attività dell'ultimo anno, e non solo.

Ail, nella provincia polesana conta ben 500 volontari. La sezione provinciale è nata grazie agli sforzi del signor Bellato. A lui la sala ha rivolto un profondo ringraziamento e un applauso, anche di incoraggiamento affinché la sua salute possa migliorare.

Contato, della direzione strategica Ulss 5 polesana: "Il signor Bellato è stato il grande motore che ha saputo mettere in moto risorse e iniziative, ma soprattutto le persone. Noi assieme stiamo portando avanti una progettualità. La malattia può essere seguita, curata in ospedale ma molto di quello che è il progetto di cura si svolge per la maggior parte nel territorio".

Non poteva poi mancare uno sguardo al futuro, per rendere ancora più solida la collaborazione tra Ail e Ulss 5 polesana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette